In cosa consistono?

persone in cerchio.jpg - 8.26 kbSono incontri dove le persone possono, se vogliono, condividere un loro disagio o problema con altri individui, anche se non hanno vissuto o vivono la stessa esperienza. 

Ritengo che questi gruppi siano anche ottimi come proseguo dopo una psicoterapia individuale dove, avendo già lavorato su molti temi, il paziente può sentire la necessità di un confronto con il mondo esterno pur rimanendo in un contesto tuttavia protetto.

I gruppi  nascono perché i partecipanti hanno intenzione di risolvere disagi/problemi attraverso l’esperienza di condivisione. Gli argomenti possono essere vari come:

  • Imparare ad essere più assertivi.
  • Imparare a gestire la rabbia.
  • Imparare a ritagliare i propri spazi, non sentendosi in colpa con marito, figli, ecc…..
  • Gestire ansia e stress per vivere una vita di qualità.
  • Imparare a delegare.

E altro ancora…..

La partecipazione ai gruppi non preclude difficoltà insormontabili, ma il più delle volte pur vivendo una vita tranquilla, sentiamo il bisogno di migliorare in qualche area (personale, di relazione, familiare……….), che non ci lascia pienamente soddisfatti. I gruppi in questo caso possono essere una buona alternativa alla psicoterapia o al sostegno.